Blog

Cookie banner e CMP qual’è la differenza

Featured Image

Molti regolamenti sulla privacy dei dati richiedono alle aziende di avere un cookie banner o una piattaforma di gestione del consenso (CMP) sulle proprietà digitali qualora venga chiesto il permesso di impostare i cookie o le tecnologie di tracciamento. Un regolamento che richiede un cookie banner o un CMP è il GDPR.  Di conseguenza, gli interessati nell’UE hanno più controllo su come i loro dati vengono raccolti, memorizzati e condivisi attraverso un modello opt-in.

Prova oggi gratuitamente il tuo CMP o il cookie banner sul tuo primo dominio. 

Un altro regolamento che richiede un cookie banner è il California Consumer Privacy Act (CCPA). In contrasto con il GDPR, il CCPA segue un modello di opt-out, dando ai consumatori la possibilità di rinunciare alla vendita di informazioni personali. Poiché i consumatori vogliono più controllo sui loro dati, più stati stanno seguendo l’esempio della California.  

Prima di decidere tra un cookie banner o un CMP, assicuratevi di conoscere le differenze. Anche se questi termini vengono spesso utilizzati in modo intercambiabile, è utile capire quali sono le differenze per comprendere quale sia la scelta migliore per il vostro business.

Cos’è un Cookie Banner?

Da quando è entrato in vigore il GDPR, i cookie banner sui siti web sono diventati la norma. Quando un utente visita un sito web per la prima volta, un banner o una finestra pop-up apparirà da qualche parte sulla pagina.  

Un cookie è un piccolo file di testo in cui vengono memorizzate informazioni per aiutare a riconoscere o tracciare un utente. I cookie banner servono a due scopi. In primo luogo, fanno sapere ai visitatori che i loro dati vengono raccolti e per quali finalità verranno utilizzati i loro dati. In secondo luogo, raccolgono il consenso per l’uso dei dati.  

Un cookie banner fornisce generalmente le seguenti informazioni al visitatore del sito web: 

– L’uso dei cookie sul sito web

– Come il proprietario del sito web utilizza i cookie e

– Con chi vengono condivise le informazioni sul sito web  

Ogni regolamento sulla privacy ha diversi requisiti su quali informazioni devono essere condivise. La maggior parte dei regolamenti ha contorni specifici per ciò che un utente deve sapere quando naviga sul tuo sito.  

Molti clienti personalizzano i colori, il posizionamento e il testo del banner dei cookie per riflettere la corretta messaggistica.  

Cos’è un CMP (Consent Management Platform)?

Le piattaforme di gestione del consenso (CMP) si occupano del controllo del consenso dell’utente non solo sui siti web ma anche sulle applicazioni mobili e OTT per quanto riguarda la raccolta e il trattamento delle informazioni personali. Fanno questo, spesso attraverso cookie, SDK e tracker di terze parti. 

La maggior parte delle leggi regionali sulla privacy dei dati regolano il modo in cui i siti web e le applicazioni raccolgono e utilizzano i dati personali degli individui. Come un cookie banner, un CMP è usato per ottenere la conformità con le leggi sulla privacy dei dati.  

I CMP sono molto popolari tra gli editori e gli inserzionisti poiché aiutano a gestire la conformità all’interno del Transparency and Consent Framework (TCF) di IAB Europe e del GDPR. Un CMP permette ai proprietari di siti web e applicazioni di ottenere, gestire e propagare il consenso dei consumatori a condividere i dati dei loro cookie sul sito o con fornitori terzi associati.  

IAB TCF è l’unica soluzione di consenso GDPR costruita dall’industria della pubblicità digitale per l’industria. Gli editori e i marketer dovrebbero utilizzare un CMP costruito sullo IAB TCF per garantire che il loro CMP propaghi i segnali di consenso a valle ai venditori.  

Da un punto di vista visivo, i CMP sono di solito di dimensioni maggiori rispetto al banner medio dei cookie. Questo perché è richiesto di includere più testo sulla condivisione dei dati con i loro partner/venditori. Dovrebbe anche collegarsi a una lista di partner che l’azienda sta condividendo le informazioni dell’utente finale.  

Inoltre, un CMP può essere utilizzato per raccogliere il consenso e identificare gli utenti conosciuti attraverso siti web e applicazioni quando si integra con una soluzione ID. 

Vuoi saperne di più su come funziona il CMP? Richiedi oggi stesso una demo gratuita.

Per un dominio gratuito per il tuo cookie banner richiedi subito una prova gratuita. 

Onetrust All Rights Reserved